Ricordo di Parmigiana

quenelle di melanzane, passata di pomodoro e olio extravergine di oliva

La parmigiana è come il ragù e la genovese. Si sogna finchè non arriva la stagione giusta. Si cominciano a vedere melanzane in giro e il pensiero si fa sempre più forte.

So benissimo che è uno di quei piatti sacri e inviolabili, sono la prima a pensarlo e proprio per questo vi dico subito che  questa NON è una rivisitazione!

E’ solo che mentre cercavo di spremere il mio usurato neurone nel tentativo di pensare ad una ricetta inedita per  PomOROrosso d’autore In Sugo Veritas, contest di Mysociarecipe, in collaborazione con La Fiammante e FAM,  a me tornava in mente lei.

Un pensiero fisso!

Il tema del contest quest’anno è la verità dei sapori, perchè la cucina è soprattutto semplicità, armonia e materie prime autentiche. Bisogna creare al massimo due ricette (una dolce e una salata) che abbiano come protagonisti la passata di pomodoro e l’olio extravergine di oliva.

Creare. E’ un verbo che mi mette sempre in crisi. Vuol dire cercare di presentare un piatto nuovo, inedito o quanto meno rivisitato. E’ una parola!

La passata e l’olio extravergine di oliva sono due prodotti che uso tantissimo, e permettetemi di dirlo li uso pure di gran qualità. Ma, niente, il neurone è in panne.

Continuo a pensare

parmigiana…

parmigiana…

parmigiana…

Una malattia!

quenelle di melanzane, passata di pomodoro e olio extravergine di oliva

 

Poi mi sono preparata una merenda. Se la passata è poco polposa, una cosa che mi piace molto fare è condirla solo con olio e sale e mangiarla a cucchiaiate oppure berla 

Ecco! più semplice di così si muore!

Partendo da questo, ho pensato di usarla appena intiepidita, insieme ad una quenelle di melanzane e mozzarella. Per dare un pochino di croccantezza al piatto ho fritto le bucce delle melenzane.

Melanzane, mozzarella, passata di pomodoro e olio extravergine di oliva…. No! non è una parmigiana ma le componenti sono quelle.

Dal mio ricordo di parmigiana a questo antipasto fresco e saporito.

Ricordo di Parmigiana
Write a review
Print
Ingredients
  1. 1 melanzana grande
  2. 60 g di mozzarella (che h riposato in frigo un giorno)
  3. 180 ml di passata di pomodoro
  4. olio extravergine di oliva
  5. sale
  6. aglio
  7. basilico fresco
Instructions
  1. Lavate la melanzana, bucatene la buccia e fatela appassire in forno. Io ho usato la funzione crisp del mio microonde. Appena è pronta, mettetela in un contenitore coperto con pellicola e fatela raffreddare.
  2. Ricavatene la polpa (dovrebbe essere di circa 120 gr) e mettete, per il momento, da parte la buccia.
  3. Ripassate la polpa in padella con un filo d'olio extravergine ed un pizzico di sale, per farla asciugare un pochino. Una volta fredda mettetela in un cutter con la mozzarella, il basilico, una puntina d'aglio già grattugiata, olio extravergine d'oliva. Date 2-3 colpi e aggiustate di sale se è necessario.
  4. Condite la passata con olio extravergine d'oliva, sale e una puntina d'aglio se vi piace. Passatela al microonde per non più di 30 secondi. Si deve solo intiepidire. Aggiungete una foglia di basilico, che allontanerete insieme all'aglio prima di impiattare.
  5. Prendete le bucce della melanzana, tagliatela a striscioline e friggetele con olio extravergine d'oliva.
  6. Componete il piatto. Per ogni commensale preparate una quenelle con le melanzane e ponetela alla base di una piccola fondina. Versate la passata di pomodoro appena tiepida e decorate con le bucce fritte e foglioline di basilico.
  7. Chiudete il piatto con un leggero giro d'olio extravergine d'oliva
Notes
  1. La dose è per 4 persone
  2. La passata è di pomodorini di Quisisana, Dama
  3. L'olio è prodotto con olive delle colline caiatine, Petrazzuoli
SosiDolceSalato https://www.sosidolcesalato.com/

 

quenelle di melanzane, passata di pomodoro e olio extravergine di oliva

 

 

 

 

No Comments

Leave a Comment