Linguine e Telline profumate al Limone

linguine e telline profumate al limone

Confesso….

Faccio sempre più fatica a scrivere i post. Voi direte ” ma i blog sono fatti di parole” …. e pure avete ragione.

Vivo in perenne indecisione

Lo chiudo

No! non lo chiudo

Cucino

No! che non ti entra più niente

E, poi, coerente come pochi, non cucino ma me ne vado mangiando a destra e a manca 😛

C’aggia fà?

telline

Nel frattempo che prendo questa benedetta decisione partecipo al mio amato MTC che è arrivato al n°67. Che il Signore lo benedica.

Sto qui solo per questa sfida che il 5 di ogni mese ci tiene incollati, tutti e 150 e più partecipanti, allo schermo per scoprire la nuova ricetta in cui potremmo cimentarci.

telline 2

Cristina Gallitti è stata la mega super culattacchion di questa estate. Ha avuto non 3 giorni per pensare alla sfida, ma ben 3 mesi!!

Lei è una fanatica del pesce ed in particolare di tutto il pesce cosidetto negletto, quello povero, quello con poco mercato…insomma quello poco pregiato. E che sfida poteva mai inventarsi?  Una sfida con il pesce naturalemente e non solo…pure con la pasta…secca!

Avrei mai potuto solo pensare di saltare?? 😀

telline

Ero partita con un’idea ben precisa. Sono uscita per fare la spesa che mi serviva e poi, sempre perchè coerenza è il mio secondo nome, appena le ho viste, ho cambiato idea.

Le inseguivo da tutta l’estate, non le trovavo mai…ho ceduto miseramente 😛

Spero il prossimo fine settimana di provare a fare quello che avevo pensato, sperando che sia buona la prima 😛

linguine e telline

La ricetta di per se è semplicissima, niente di trascendetantale. L’unica cosa che forse può risultare diversa per alcuni è l’infuso di limone in cui metto a cuocere la pasta. Non potete immaginare il profumo che vi assale quando, il giorno dopo, sollevate il coperchio della pentola. L’estate adosso! Oramai per me, da quando l’ho scoperto, è un must. Lo chef Peppe Guida, che con me ha passato il guaio, usa oltre alle zeste di limone anche le foglie…ma io foglie “sicure” non ne avevo.

infuso di limone

Linguine e Telline
Write a review
Print
Ingredients
  1. 1 kg di telline
  2. 500 g di linguine
  3. le zeste di 3 limoni di media grandezza
  4. 3 zucchine
  5. 2 spicchi d'aglio
  6. 7-8 gambi di prezzemolo
  7. sale
  8. olioextravergine di oliva
Instructions
  1. La sera prima, nella pentola in cui cuocerete la pasta mettete le zeste dei limoni. Aggiungete l'acqua,fredda, necessaria alla cottura della pasta e lasciate in infusione fino al giorno dopo quando comincerete a cucinare.
  2. Il giorno dopo, in una padella capiente, dove poi mantecherete la pasta, mette uno spicchio d'aglio, un giro d'olio e qualche gambo di prezzemolo. Una volta caldo aggiungete le telline e coprite. Quando si saranno aperte, lasciatele raffreddare qualche minuto e poi sgusciatene almeno la metà. Filtrate il sughetto che si forma e poi aggiungetelo di nuovo alle telline di modo che non si secchino.
  3. Dalle zucchine ricavate la parte verde e tagliatela a julienne.
  4. Cuocete le linguine per circa i 2/3 del tempo indicato nell'infuso di limone, salato, avendo cura di allontanare prima le zeste. Nel frattempo, nella stessa padella di prima, fate scaldare un altro spicchio d'aglio con l'olio e altri gambi di prezzemolo. Allontanate l'aglio e il prezzemolo e spostate la pasta nella padella, aggiungete il sughetto delle telline e altra acqua di cottura e finite di cuocere, mantecando. A fine cottura aggiungete le telline, le zucchine e qualche zest di limone grattuggiata
  5. Servite
Notes
  1. Le dosi sono per 4 persone affamate o per 5 mediamente affamate o per 6 con un appetito da uccellino
  2. Le zucchine sono un'aggiunta dell'ultimo minuto, ne avevo solo tre ma ne sarebbero state necessarie almeo 6, di media grandezza
  3. La pasta, è inutile che lo dica, è pasta di Gragnano IGP 😀
SosiDolceSalato http://www.sosidolcesalato.com/
La qualità della pasta che si usa è fondamentale per la mantecatura. Si formerà una buona cremina se, e solo se, in fase di cottura in acqua non viene rilasciato troppo amido. Importatissima è la percentuale di proteine presenti nella pasta. Tempo fa scrissi un post in cui spiegavo che è necessario che l’amido e le proteine siano in equilibrio fra di loro. Se la percentuale delle proteine è troppo bassa, tutto l’amido si disperde e addio cremina.

linguine e telline

Con questa ricetta partecipo all’MTC n° 67

 

 

linguine e telline

21 Comments

  • alessandra 27/09/2017 at 9:04 PM

    Che il Signore benedica te,Rosaria, la tua incoerenza e il tuo andartene a mangiare dai migliori. Questo piatto è una poesia,raffinato e gentile. E pure abbondante, il che,sia chiaro, non guasta. Bravissima!

    Reply
  • sabrina fattorini 27/09/2017 at 2:23 PM

    Te la copio alla prima occasione. E’ fantastica l’idea dell’infuso. Non vedo l’ora di provarla!

    Reply
  • Mila 26/09/2017 at 11:30 AM

    Ma che “galata” (lo dice mio figlio per non dire parolacce in mia presenza) quella dell’infuso di limone…asssssssolutamente da provare!!!
    Poi la ricetta sarà semplice, ma è di certo una delle preferite da tutti!!!
    Buona giornata

    Reply
  • Maria 23/09/2017 at 9:06 AM

    che bella proposta, complimenti!!!

    Reply
  • Lisa 22/09/2017 at 11:36 AM

    Bellissima ricettta, sento il profumo fino a qui

    Reply
  • acquaviva 21/09/2017 at 4:15 PM

    io ho periodi in cui vado in fissa per il limone. Questa me la segno come perfetta cura quando mi sento in astinenza di buoni sapori resi speciali dal questo agrume. Grazie!

    Reply
    • Rosaria Orrù 23/09/2017 at 9:40 AM

      il limone io lo metterei ovunque! questo modo di profumare la pasta lo devi provare…naturalmente i limoni devono essere profumatissimi

      Reply
  • Maria 21/09/2017 at 2:07 PM

    Che ci ha combinato Peppe Guida a noi! Ha segnato le nostre vite, nel miglior modo possibile.
    Bel piatto e non potevi che farlo tu. Che profumo!!!

    Reply
    • Rosaria Orrù 23/09/2017 at 9:39 AM

      solo che non ci vuole adottare
      cumm’amm fà?

      Reply
  • lucia melchiorre 21/09/2017 at 12:52 PM

    A me il tuo modo di scrivere post mi piace assai….cosi come quello che cucini perchè è sempre vero e appetitoso!!! poi io ho un debole per le preparazioni dello chef e la cottura in acqua di limoni l’avevo vista in tv preparata da lui ed è da allora nei miei pensieri!!!!! che dire…stupenda….anche io ho scelto le telline e per me il pesce va trattato cosi in semplicità!!!! Complimentissimi!!!!!!!!

    Reply
  • Mariella 21/09/2017 at 11:11 AM

    Il profumo si sente fin qui!

    Reply
  • cristina galliti 21/09/2017 at 10:59 AM

    Brava Rosaria, Beppe Guida è un’ottima…guida, appunto! Una pasta il cui profumo fuoriesce dallo schermo. Evviva l’esaltazione della semplicità e dei gusti in purezza, grazie!

    Reply
    • Rosaria Orrù 23/09/2017 at 9:37 AM

      sono stata da peppe la settimana scorsa, siamo andati nell’orto, abbiamo preso quello che c’era, cose semplici zucchine peperoni melanzane e gli ultimi pomodori, si è inventato 4 piatti seduta stante utilizzando solo queste poche cose…la semplicità in cucina secondo me vince sempre…ecco io voglio imparare a fare questo

      Reply
  • Ross 21/09/2017 at 9:56 AM

    E vabbuò, come diresti tu, parla poco ma cucina così mi lustro almeno gli occhi. Brava!

    Reply

Leave a Comment