lunedì 3 dicembre 2012

Calzoncini fritti...non il solito impasto




Per me non c'è cosa più goduriosa di in buon fritto, lo preferisco a qualunque altra cosa. Se poi sono pizzette o calzoncini fritti non ne parliamo proprio!! Da ragazzina quando tornavo a casa da scuola (prima di pranzo eh!) sempre mi fermavo a comprare un calzone fritto o una focaccia, raramente saltavo il turno...ehehehheheheh. All'epoca avevo un metabolismo meraviglioso mangiavo qualunque cosa a qualunque ora e non mettevo su un solo etto...bei tempi!

Crescendo questa passione mi è rimasta...il metabolismo meraviglioso no, ma ad una buona frittura ogni tanto non rinuncio, soprattutto nei giorni di festa. I calzoni non sono altro che pasta cresciuta che viene preparata con diversi tipo di ripieno e poi fritta. Gli ingredienti sono sempre semplici e la bontà è sempre garantita.

Qui trovate la ricetta classica, quella che vi propongo oggi è una ricetta alternativa ma altrettanto valida. Confesso non doveva essere proprio così il risultato....ho sbagliato 2 volte ....ho messo troppo lievito e ho fatto lievitare per ben 2 volte e invece non era necessario. A me sono venute sofficissime quelle che volevo fare io devono venire sottilissime. La ricetta era della nonna di mio marito e sono quelle che le mie cognate preparano sempre alla vigilia di capodanno.





3 patate lesse io 4 di media grandezza
2 uova
1/2 bustina di lievito disidratato io una intera
50 gr burro morbido
250 g di manitoba
250  di farina 00 + altri 200 circa
sale qb
olio evo per friggere
cubetti di speck qb
scamorza a cubetti qb
pepe qb


Dopo aver lessato le patate le ho schiacciate e fatte raffreddare.
Alle patate fredde ho aggiunto 1/2 kilo di farina, le uova, il burro e il lievito. Solo dopo che il lievito si è ben incorporato ho aggiunto il sale.
Poichè l'impasto risultava molto appicciocoso ho aggiunto altra farina finchè il tutto non risultava ben liscio e omogeneo. Saranno stati circa 200 gr. Ho impastato finchè non si è incordato benissimo.

A questo punto ho fatto lievitare per circa 2h fino al raddoppio del volume.

Una volta ben lievitato ho steso l'impasto e con un coppapasta ho formato tanti dischetti. L'impasto avanzato l'ho reimpastato, risteso e ricoppato...fino a che mi è stato possibile.
Ogni dischetto è stato farcito con cubettini di speck e scamorza e un pizzico di pepe (facoltativo). Ho ripiegato ogni dischetto su se stesso e l'ho ben chiuso.
Il tempo di farcirli tutti e praticamente hanno lievitato per una seconda volta.


L'errore è stato quello di aver usato troppo lievito e poi quello di non aver steso subito l'impasto e aver formato e fritto immediatamente i calzonicini. Mi dispiace non aver eseguito la ricetta in modo preciso, ma vi consiglio di provarli in entrambe le versioni...sono buonissimi!

Questa foto  mi piaceva troppo per non metterla!:D



Con questa ricetta partecipo al contest di Mariella



e alla raccolta di Nicoletta




e alla raccolta di Tiziana





23 commenti:

  1. mmm...a chi lo dici Rosy??? i calzoni fritti erano la mia passione ai tempi dei 'big tour' tra le rosticcerie stabiesi...ahhhh che nostalgia!
    però non ho capito i tuoi 'sbagli' quali conseguenze hanno sortito...a me sembrano perfetti questi calzoncini, tu li volevi diversi?
    buona settimana...
    dida

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo "sbaglio" è stato usare troppo lievito e averlo fatto lievitare avrebbero dovuto essere sottili sottili...ma vabbè questo vuol dire che dovrò rifarli :D

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. ma guarda che spettacolo! sto sbavando!!! :P°°°°

    RispondiElimina
  4. sarà che io non friggo mai...ma se me ne offrissi uno te ne mangerei 10!!!! che buoniiiiiiiiiiii baci giuli [www.loveateverybite.com]

    RispondiElimina
  5. CIAO PIACERE DI AVERTI TROVATA TI SEGUO....SONO GOLOSISSIMI.

    RispondiElimina
  6. con le patate!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! geniale.....bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. geniale la nonna di mio marito!! ^_*

      Elimina
  7. Ciao Rosaria!!!! wow...ma che meraviglia!!! fanno una gola!!!!

    RispondiElimina
  8. ma sai anche se non sono venuti sottili a me piacciono tanto così sofficiosi, sbavo :-D

    RispondiElimina
  9. complimenti Rosaria sono perfetti e tanto invitanti, bravissima!!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao Rosaria!!!!! La ricetta l'ho aggiunta e questo e' il link dell'album per farti votare!!!
    https://www.facebook.com/media/set/?set=a.378721372218084.90800.311028212320734&type=1

    RispondiElimina
  11. Rosaria è da un pò che non passavo, ma che bello qui!!!!
    Mi piace molto il nuovo aspetto del blog, gran bel lavoro.

    Dopo le arancine ho un pò di difficoltà a friggere, ma per questi calzoni " sbagliati" potrei anche fare un'eccezione!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma infatti io li ho fritti lo stesso pomeriggio...ahahahahhah

      Elimina
  12. proprio sfiziosiiiiiiiiiiiii, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  13. ebbrava Rosaria!vittoria meritatissima per il contest !bacio grande

    RispondiElimina
  14. Hai vintooooooooooooooooooo ma bravaaaaaaaaaaaaa.. ora spedisci va!!! ahahahaha

    RispondiElimina
  15. Stupendi i tuoi calzonicini! bocconcini dorati perfettamente e dentro un binomio infallibile. Complimenti, non potevano che vincere!!!!
    bravissima!
    bacioni
    Francy

    RispondiElimina
  16. e siamo pure membresse di Mtc..e complimenti per la scelta di Mariella fantastici i calzoncini

    RispondiElimina
  17. che meraviglia, Rosaria...e che ricordi mi hai fatto venire alla mente, anche io all'uscita di scuola mi mangiavo una ezza pizza e poi tornavo a casa e facevo un pranzo con primo secondo e dolce!!!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...