martedì 11 agosto 2015

Fideuà all'acqua di Limone con Gamberi cotti e crudi


 Mi chiedo perchè insisti
Non lo so mi diverto
 E' l'ultima giusto?
Mai dire mai
 Ma la prima non gli è piaciuta poi tanto!!
Lo so per questo ho elaborato questa nuova versione aggiungendo il gambero glassato che mi ha chiesto, ma...

 Ma??
eh se non mi fai finire!!
 Parlaa!!
Mi hai interrorrotto tu!! dicevo....secondo me il gambero glassato non ha aggiunto niente
 Anche a me non ha fatto impazzire...anzi io sarei per togliere...
Cosa?
 Ora sei tu che interrompi!!
Coosaaa??
 A me è piaciuta moltissimo questa nuova versione, fresca, estiva, ma penso che anche i gamberetti marinati sono di  troppo
Dici? a me piacciono tantissimo!!

(sono sempre loro eh!! emisfero destro e sinistro)



 
Fideuà all'acqua di Limone con Gamberi cotti e crudi
Per 2 persone

100 g di gamberetti rosa freschi
100 g di gamberi grigi
180 g di linguine Pastificio dei Campi
il succo di mezz'arancia (anche meno)
il succo di mezzo limone (anche meno)
1/2 cm di zenzero grattugiato fresco 
aglio
olio evo
basilico greco fresco
sale 
pepe
A differenza della ricetta dell'ultima volta cambiano la tecnica di cottura delle linguine, l'aggiunta di gamberi glassati e di una salsa al basilico e menta. Ho usato i gamberi rosa per la marinata, i grigi con la glassa, ed entrambi per la cottura.


Per la salsa basilico e menta
Basilico greco
basilico a foglia larga
menta
1 o 2 cucchiai di acqua agli agrumi
olio
sale
pepe

Lavate bene tutte le foglie e poi mettete in un mixer con gli altri ingredienti et voilà...salsa pronta!
Per i gamberi marinati qui


Per i gamberi glassati

Pulite tutti i gamberi e recuperate i gusci e le teste. Mettete i carapaci in una padella e fate arrostire finchè non diventano belli rossi. Passate tutto al passaverdure. Il succo ottenuto lo mettete sul fuoco, lo tirate leggermente e quando diventa una crema spegnete e aggiungeteci 4 gamberi grigi. Mettete da parte




Per la cottura della pasta

Ho pensato di fare una fideuà, ricordandomi di una sfida proposta da Mai per MTC
Questa ricetta è la mia E-saltata di questo mese.
Per il brodo della fideuà ho usato l'acqua agli agrumi ispirandomi ad una ricetta dello Chef Peppe Guida:Spaghettini con acqua di limone olio e provolone
La sera prima riempite una pentola d'acqua e aggiungeteci bucce di un'arancia e di un limone. Lasciate in infusione finchè il giorno dopo non avete bisogno di cucinare. 
A questo punto eliminate le bucce e fate bollire.  
Spezzettate le linguine, tostatele leggermente nella stessa padella dove avete tostato le teste dei gamberi e mettetele da parte. 
Sempre nella stessa padella mettete un bel giro d'olio evo e uno spicchio d'aglio. Fate rosolare l'aglio, quindi spegnete eliminate l'aglio e aggiungete i gamberi grigi e rosa tagliati. Aggiungete un pochino di zenzero grattugiato, qualche fogliolina di basilico greco e un cucchiaio o due di marinata. Mettete da parte.
Riprendete la pasta, rimettetela nella padella e cuocetela aggiungendo acqua agli agrumi bollente, proprio come si fa per un risotto. Salate durante la cottura.
Quando la pasta è cotta aggiungete i gamberi cotti in precedenza, quelli glassati, quelli marinati e la salsa.



martedì 21 luglio 2015

Peperoni in padella

Una ricetta velocissima che, in questo caso, mi ha aiutato a svuotare il frigo. 
Avevo un peperone, che reclamava l'utilizzo, e delle olive nere di Gaeta. Un quarto di cipolla di Tropea, sale, pepe, basilico e un giro d'olio e il gioco è fatto. Peccato non avere anche due capperi e un filetto d'acciuga!!!

Lavate e tagliate a tocchetti il peperone. Mettetelo in padella a freddo con la cipolla tritata grossolanamente, un filo d'olio e un pizzico di sale. Accendete la fiamma, media, sotto la padella. Fate caramellare gli zuccheri dei peperoni e delle cipolle. Cuocete lentamente quindi, aggiungete un pochino di vino e fate sfumare. Aggiustate di sale, se è necessario, e pepate. Nel frattempo, denocciolate le olive e tagliuzzatele. Lavate e asciugate il basilico e spezzettatelo. Unite il tutto ai peperoni e servite.
 
Note:
Buoni caldi, ottimi freddi
Perfetti in un panino accompagnati da un buon fiordilatte
Si possono usare per condire la pasta sia così come sono che riducendoli in crema



L'avete fatta la raccolta punti della Decò?? Io sììì e sono riuscita a raccogliere un bel bottino!!
Come vi ho scritto già qui, appena le ho viste al super me ne sono innamorata. Le ho usate da subito e le ho trovate ottime davvero!!
Mi dispiace non essere riuscita a partecipare a nessun evento e nemmeno al concorso ma mi riprometto per la prossima volta.
Se state facendo la raccolta affretatevi perchè il 26 scade!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...